Io Voglio Esserci

Written by on 29 Luglio 2014

Da anni ormai, nel mondo della fisica, dell’economia, della spiritualità, e anche della politica, sentiamo parlare di cambiamento di paradigma, salto quantico, nuovo ordine mondiale e punto di svolta. Sostanzialmente, un mutamento di paradigma implica un cambiamento nel modo in cui pensiamo la vita, un cambiamento che si traduce in una modifica del comportamento. Io penso che quello che sta avvenendo oggi sia qualcosa di più di un cambiamento; viviamo in un’epoca di trasformazione. Qual è la differenza?

La trasformazione è qualcosa di completamente diverso. Questo termine implica un mutamento alchemico della natura fondamentale di qualcosa, un passaggio da uno stato di energia a un altro, uno slittamento sorprendente che si verifica miracolosamente, come per magia.

Stiamo vivendo un grande mutamento di identità!!

I figli delle Ande, gli Inca, dicono che gli anni dal 1993 al 2012 costituiscono un periodo critico nell’evoluzione della coscienza umana. Siamo entrati nel tempo che essi chiamano “l’epoca in cui incontriamo nuovamente noi stessi”. Durante questo tempo, pensano gli Inca, realizzeremo la transizione dal terzo al quarto livello di coscienza.

L’impegno consiste nel far piazza pulita delle nostre paure e raccogliere l’energia spirituale sufficiente a far sì che l’umanità possa collettivamente transitare nella coscienza di quarto livello.

Dobbiamo tornare alle vie della Natura per ricevere l’illuminazione, per riconoscere le leggi cosmiche e considerare i nostri corpi come templi. Ogni individuo è un Sacro tempio. L’altare di quel tempio è il Cuore Munay. Il fuoco dell’Amore, un riflesso della luce più grande, brucia su questo altare. La luce interiore dev’essere riconosciuta, accudita e venerata. Questa è la religione dei Figli del Sole (Inca).

Ed eccoci qui, esseri alquanto insoddisfatti, fortemente eccitati, tridimensionali, che si preparano al prossimo balzo evolutivo. Che cosa potrebbe trasformare il nostro senso del Sé (chi siamo) e il mondo? Probabilmente non avrà molto a che fare con i computer che funzionano in meno tempo o con i viaggi nello spazio a bordo di veicoli tridimensionali. La trasformazione del nostro mondo diventerà reale quando la prossima dimensione superiore, la quarta, si integrerà con la nostra realtà tridimensionale. Possiamo pensare alla quarta dimensione come al regno dell’anima, dello spirito: un’esperienza più che un luogo, in cui ogni cosa esiste simultaneamente in un campo unificato di energia e di coscienza, dove ogni cosa contiene tutte le altre, ogni cosa è nota, e l’amore è la sostanza primaria di cui è fatto tutto.

Come potrebbe essere la realtà quando la terza e la quarta dimensione si fonderanno? Ecco un suggerimento: non saremo più interessati al pensiero di causa ed effetto, non ci saranno più la distanza, il passato e il futuro.

Nella nuova realtà l’anima sarà la forza suprema, la coscienza dell’interpretazione del visibile e dell’invisibile sarà la cosa più preziosa, e tutto sarà possibile.

Tutto questo scenario sopra descritto accade durante un passaggio da un ciclo geofisico terrestre ad un altro. Passaggi che si sono ripetuti nel corso della storia e che sono stati anche descritti dalle precedenti culture. Gregg Braden, geologo e scienziato, afferma che in questo momento di passaggio la “pulsazione” della terra sta crescendo, mentre la forza del suo campo magnetico è in declino. Secondo alcuni ricercatori il campo ha perso fino al cinquanta per cento della sua intensità nel corso degli ultimi quattromila anni, e questo potrebbe indicare una situazione che porta a uno spostamento del polo magnetico. Attualmente vi sono rapporti di anomalie magnetiche, individuate con la bussola, che mostrano deviazioni fino a venti gradi dal nord magnetico. Possiamo facilmente intuire e comprendere (visto ciò che sta accadendo nel mondo) come i cambiamenti di frequenza del pianeta siano strettamente legati alla nostra vibrazione cellulare, cioè con un campo magnetico più debole e una frequenza di base più rapida le vecchie strutture emotive e mentali (paure, modi di pensare distruttivi, ecc..) sono meno bloccate e noi abbiamo un accesso più agevole a stati più elevati di coscienza.Noi, come la terra, stiamo accelerando in direzione di un mutamento in energia e consapevolezza.

Ora, arrivati a questo punto c’è da capirecosa possiamo fare noi per far sì che tutto ciò che rientra in questo “passaggio” ci porti una maggiore consapevolezza riguardo chi siamo e dove dobbiamo orientare il nostro focus per vivere la vita che vogliamo e che meritiamo?

Gli sbalzi di frequenza del pianeta, quindi,sollecitano il cambiamento verso uno stato di coscienza più elevato, che è riconducibile ad una visione della vita più ampia dove corpo, mente e spirito sono un’unica cosa, dove non c’è separazione, ma unione con tutto ciò che è. Per comprendere questo dobbiamo noi, per primi, garantirci una frequenza vibrazionale più elevata, allineata alla felicità, all’amore, alla comprensione, alla cooperazione, alla disponibilità e non al rancore, alla rabbia, alla frustrazione, alla paura, all’insoddisfazione, alla depressione. Queste, al contrario ci portano verso quella staticità che ha una frequenza più bassa che attrae eventi poco piacevoli all’interno dei quali possiamo venirci a trovare.

La vita è fatta per essere un’esperienza completa. Troppe persone continuano a lottare con i problemi di tutti i giorni che poi diventano fisici e mentali, senza mai so­spettarne la causa radicale: la rottura del collegamento tra cor­po, mente e spirito che permette di ri-svegliare l’anima. Ho realizzato IO VOGLIO ESSERCI – Chris Di Meo Experience®, con la speranza di aiutarti a ripristina­re questo collegamento. Provo lo stesso entusiasmo e lo stesso ottimismo del giorno in cui sperimentai per la prima volta l’idea di essere un Trainer per lo sviluppo del potenziale umano, ma oggi il mio ottimi­smo si estende anche allo spirito.

Il mondo ha bisogno di un profondo miglioramentoNella misura in cui tu risvegli la tua anima, tutta l’umanità risveglia l’anima del mondo.

Può accadere che un’on­da molto potente si riversi rapidamente su tutti noi; all’inizio una piccola onda, ma una di quelle che potrebbe ingrandirsi al di là delle migliori aspettative di un’unica generazione.

Questo seminario lo puoi tranquillamente considerare un vero e proprio aggiornamento personale e professionale a tutto il lavoro di crescita che hai fatto fin quì. Inoltre, ti permetterà di prendere in considerazione strategie molto efficaci per avere un continuo costante miglioramento.

IO VOGLIO ESSERCI – Chris Di Meo Experience® è la tua possibilità di poter finalmente fare un balzo in avanti e portarti ad un livello di vita superiore, per non rischiare di rimanere intrappolato in un sistema che ti scredita e ti rende totalmente vulnerabile in ogni ambito della tua vita.

IO VOGLIO ESSERCI – Chris Di Meo Experience® è la tua possibilità!! La possibilità di realizzare Te Stesso!!!

Con amore infinito

Chris Di Meo


Tagged as , , , , , ,



Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Continue reading


Please visit Appearance->Widgets to add your widgets here